AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ancona, cadavere rinvenuto sulla scogliera a Torrette

Individuato nella mattinata del 27 maggio: l'uomo è un pensionato del posto - FOTO

2.513 Letture
commenti
Il recupero del corpo lungo la scogliera di Torrette di Ancona da parte dei vigili del fuoco

Il cadavere di un pensionato 78enne è stato rinvenuto intorno alle 8.30 di mercoledì 27 maggio lungo la scogliera di Torrette di Ancona, a pochi passi dalla stazione ferroviaria.

Il corpo è stato notato per primo da un residente, che ha lanciato l’allarme, ma il decesso è avvenuto nella serata di martedì 26. Sul posto si sono portate diverse unità della Guardia Costiera, tra cui una motovedetta e due gommoni; sono poi intervenuti i sommozzatori dei Vigili del Fuoco che hanno ripescato il cadavere, immerso su basso fondale nello specchio d’acqua adiacente la scogliera, portandolo a riva.

Il recupero del corpo lungo la scogliera di Torrette di Ancona da parte dei vigili del fuocoLa salma è stata quindi trasportata presso l’obitorio dell’ospedale regionale di Torrette, dove i familiari hanno riconosciuto la vittima: si tratta di Vittorio Giovagnoli, pensionato di 78 anni e residente con la famiglia a Torrette. Dalle prime verifiche eseguite il decesso sembrerebbe attribuibile a cause naturali, un malore che ne avrebbe causato la caduta in acqua e dove, infine, il corpo è rimasto in balìa delle onde che lo hanno fatto sbattere ripetutamente contro gli scogli.

Sull’episodio indagano i Carabinieri della stazione di Collemarino che sono risaliti all’identità dell’uomo partendo dai vestiti che portava addosso e dal ritrovamento di un mazzo di chiavi e della fede nuziale, segno che era probabilmente uno del posto allontanatosi da casa a piedi. E così è stato.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!