AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Duplice omicidio di Ancona, chiesti vent’anni di reclusione per Antonio Tagliata

Il 7 novembre 2015 il giovane aveva ucciso i coniugi Roberta Pierini e Fabio Giacconi: la sentenza è attesa per dicembre

1.334 Letture
commenti
Arrestato delitto Ancona

Vent’anni di reclusione: è questa la richiesta del Pubblico Ministero del Tribunale di Ancona, Paolo Gubinelli, nei confronti di Antonio Tagliata, il giovane che il 7 novembre 2015 sparò a Roberta Pierini e Fabio Giacconi, genitori della sua fidanzata, uccidendoli entrambi.

Per il duplice omicidio dei due coniugi è già stata emessa una condanna a 18 anni di carcere a carico della loro figlia, 16enne all’epoca dei fatti e ritenuta colpevole di complicità con l’assassino. Secondo il pm, Tagliata avrebbe premeditato l’uccisione della coppia e sarebbe pertanto salito nel loro appartamento con le idee ben chiare a tal riguardo: sono comunque state riconosciute delle attenuanti, quali la confessione spontanea del ragazzo e le indicazioni fornite agli inquirenti per il ritrovamento dell’arma del delitto.

Dopo aver ascoltato le arringhe conclusive da parte dell’accusa e della difesa, il gup Paola Moscaroli ha infine rinviato al 22 dicembre prossimo la lettura della sentenza: presente in aula anche lo stesso Tagliata, appositamente giunto dal carcere abruzzese di Castrogno, in provincia di Teramo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!