AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Duplice delitto di Ancona, ricorso in Appello per la figlia dei coniugi assassinati

La giovane era stata condannata in primo grado a 18 anni di reclusione

tribunale, giudici, sentenza, giustizia, processo

La vicenda relativa al duplice omicidio di via Crivelli, ad Ancona, dove nel novembre scorso trovarono la morte i coniugi Roberta Pierini e Fabio Giacconi, si arricchisce di un nuovo sviluppo.

I legali della loro figlia 17enne, all’epoca legata sentimentalemente al killer Antonio Tagliata e già condannata per concorso in omicidio a 18 anni di carcere, hanno infatti annunciato il ricorso in Appello alla sentenza di primo grado.

La ragazza, attualmente detenuta presso il carcere napoletano di Nisida, è stata riconosciuta colpevole di aver giocato un ruolo decisivo nel brutale assassinio dei suoi genitori. I suoi rappresentanti puntano però a ribaltare questa visione: data l’imminente conclusione dell’anno solare, molto probabilmente non si giungerà alla prima udienza se non nel 2017.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!