AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Latitante siciliano di 21 anni rintracciato ad Ancona: arrestato

Il giovane si era reso protagonista di una rapina a mano armata, effettuata a Catania nell'ottobre del 2015

1.004 Letture
commenti
Questura di Ancona e volante, polizia, 113

Un 21enne originario di Catania, responsabile assieme ad un complice di una rapina commessa nella città siciliana nell’ottobre del 2015, è stato rintracciato e arrestato dalla Polizia di Ancona nella prime ore di lunedì 9 gennaio.

Il ragazzo, secondo quanto riscontrato dal Gip catanese, aveva assaltato una gioielleria armato di pistola, riuscendo a sottrarre monili dal valore complessivo di 12.000 euro: da allora E.R.V., queste le sue iniziali, aveva abbandonato la Sicilia trovando rifugio ad Ancona, dove gli inquirenti ritengono potesse mettere in atto altri colpi simili.

Nella notte tra domenica e lunedì, però, lui e altri dieci malviventi originari del catanese hanno dovuto fare i conti con l’applicazione di altrettanti provvedimenti restrittivi emanati nei loro confronti: intorno alle 4, gli agenti della sezione Criminalità Organizzata della Squadra Mobile di Ancona hanno così fatto irruzione nella casa occupata dal giovane, arrestandolo.

Curiosamente, nel gennaio dello scorso anno la Polizia dorica aveva tratto in arresto anche il padre di E.R.V., convolto anch’egli in alcune rapine, compiute però in diverse località della provincia di Ancona.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!