AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Aggredì il nonno col martello: corinaldese condannato per omicidio volontario

In carcere per 14 anni Mattia Morganti, responsabile della morte di Giuseppe Manoni: "non era pienamente in sé"

Carcere Montacuto

Condannato per omicidio volontario a 14 anni di carcere il giovane di Corinaldo che nel novembre 2015 uccise a martellate il nonno Giuseppe Manoni. E’ questa la sentenza di condanna inflitta lunedì 6 febbraio 2017 al 32enne Mattia Morganti al termine del processo con rito abbreviato che ha permesso lo sconto di un terzo della pena.

Come si ricorderà, il 32enne, al termine dell’ennesimo litigio con il nonno, lo aggredì a colpi di martello e poi persino con un coltello, lasciandolo…

 

Continua a leggere su Valmisa.com

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!