AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ancona, 35enne indagato per tentato omicidio dopo le violenze inflitte all’ex-compagna

L'uomo, originario del Ghana, dovrà inoltre rispondere di altri tre gravi capi d'accusa

1.245 Letture
commenti
violenza sulle donne

Un cittadino ghanese di 36 anni, protagonista in diverse occasioni di violenze e minacce contro la propria ex-compagna, è stato infine fatto oggetto di diversi provvedimenti tesi a salvaguardare il benessere della donna, troppo spesso messo a repentaglio dal comportamento tenuto dal 36enne.

Su indicazione del Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Ancona, la Polizia di Stato del capoluogo dorico ha così notificato all’uomo il divieto di avvicinamento e di comunicazione nei confronti dell’ex-compagna, nonché il divieto di residenza nel suo stesso comune.

Le violenze fisiche e verbali perpetrate dall’uomo, commesse tra il settembre del 2016 e il febbraio del 2017, hanno inoltre condotto alla sua iscrizione nel registro degli indagati per i reati di tentato omicidio, violenza sessuale, atti persecutori e lesioni personali aggravate.

Qualora il 36enne decidesse di non rispettare le misure emanate a suo carico, andrebbe incontro a conseguenze ben più gravi sul piano giuridico.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!