AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Massaggi hard e sfruttamento della prostituzione, cinque rinviati a giudizio

La vicenda era partita dal sequestro di due centri orientali a Senigallia, uno ad Ancona e uno a Falconara

2.354 Letture
commenti
Il centro massaggi orientali sequestrato a Senigallia dalla Polizia

Si è tenuta ad Ancona mercoledì 26 aprile l’udienza preliminare relativa alla vicenda dei due centri massaggi hard sequestrati a Senigallia grazie al blitz della Polizia nel marzo 2015. Il gup Francesca Zagoreo ha disposto il rinvio a giudizio per cinque persone, coinvolte a vario titolo nel favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione secondo la tesi della Procura di Ancona.

Quattro sono i centri massaggi in cui si effettuavano prestazioni extra dietro il pagamento di cifre dai 30 ai 50 euro: due erano a Senigallia, in zona Cesanella (via R.Sanzio) e Cesano (statale Adriatica nord), uno a Falconara marittima e un quarto ad Ancona.
Tra gestori e titolari finiranno a giudizio il prossimo…

 

Continua a leggere su SenigalliaNotizie.it

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!