Errore durante il parse dei dati!
AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Jesi, truffa da mille euro ai danni di un’anziana cieca: rintracciato il responsabile

Si tratta di un 34enne originario della provincia di Napoli, la cui identità è stata svelata dalla Polizia di Osimo

614 Letture
commenti
Polizia, 113, volanti, agenti

Un 34enne originario della provincia di Napoli è stato denunciato nei giorni scorsi da parte della Polizia di Osimo, impegnata costantemente ad indagare sulle numerose truffe tentate dai malintenzionati ai danni di anziani o invalidi.

Già nel mese di marzo si erano registrati dei casi simili, i cui responsabili erano stati rintracciati dai Carabinieri e successivamente denunciati: stavolta a finire nel mirino del truffatore in questione è stata una 72enne residente a Jesi, avvicinata dal 34enne con il pretesto di un fantomatico incidente che avrebbe coinvolto il nipote appena maggiorenne della donna.

Dapprima l’uomo ha contattato telefonicamente l’anziana, spacciandosi per un appartenente alle forze dell’ordine e delineando i tratti salienti della storia da lui architettata. In un secondo momento egli si è quindi presentato presso l’abitazione della donna, peraltro affetta da cecità, presentandosi come un avvocato incaricato di riscuotere 1.000 euro, cifra che sarebbe servita a coprire le spese relative al falso incidente.

Le indagini condotte dai poliziotti hanno infine permesso di risalire all’identità del 34enne, già sottoposto agli arresti domiciliari per altre vicende, che è stato quindi denunciato per truffa aggravata.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!