Errore durante il parse dei dati!
AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ennesima odissea in treno nella tratta Roma-Ancona, annunciata interrogazione

Il deputato Lodolini ne parlerà in Parlamento: "Trenitalia dovrà dare risposte precise"

1.923 Letture
commenti
Frecciabianca, Trenitalia, stazione ferroviaria, ferrovie dello Stato

Odissea sul treno Freccia Bianca Roma-Ravenna di martedì 8 agosto. Segnalati ritardi di ore dai pendolari che si sono dovuto sorbire l’ennesimo malfunzionamento di una linea che già in passato aveva manifestato gravi problematiche.


Viaggiare sulla tratta Ancona-Roma e Roma-Ancona sembra sempre più difficile, nonostante il gran numero di pendolari e turisti che per motivi di lavoro e svago giornalmente utilizzano il treno.

Per questo il deputato marchigiano Emanuele Lodolini annuncia di presentare un’interrogazione parlamentare: “da agosto risulta che il treno Freccia Bianca Roma – Ravenna parte alle 16.55 (per lavori che devono essere eseguiti sulla direttissima Roma Firenze) e varie volte a Orte viene deviato con motivazioni diverse verso la linea Terontola pe poi tornare a Foligno. La deviazione dovrebbe, secondo l’annuncio, allungare il viaggio di circa 40 minuti mentre la percorrenza supplementare è di oltre 1 ora e 30. Risultato: da Roma a Falconara la durata del viaggio già allungata in origine a 3,5 ore anziché 2,45 – è di oltre 5 ore”, sottolinea il parlamentare, che aggiunge: “il vagone ristorante risulta spesso sprovvisto di generi alimentari primari: addirittura senza acqua e caffè come nel recente caso dell’8 agosto. Trenitalia dovrà dare risposte precise al Ministro ed al Governo”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!