AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Nelle scuole di Falconara va in scena il “Dono day”, iniziativa tesa alla solidarietà

Coinvolti alunni di ogni istituto scolastico della città

1.015 Letture
commenti
"Dono day" a Falconara

Grande entusiasmo per la prima Festa del Dono falconarese. Questa mattina al castello di Falconara Alta la presidente del consiglio comunale Yasmin Al Diry e la vicesindaco Stefania Signorini hanno ricevuto in sala consiliare alcune classi in rappresentanza dei tre istituti comprensivi cittadini.

Si trattava della giornata conclusiva del progetto Dono Day di cui Falconara è diventato Comune testimonial lo scorso anno. I bambini hanno illustrato le loro riflessioni, presentate sotto forma di cartelloni, canti ed installazioni, sull’importanza del dono e del gesto di donare.

“É stata una bella sorpresa la grande partecipazione delle scuole e dei bambini a questa iniziativa. – conferma il successo anche la vicesindaco Signorini. Nel corso della mattinata le classi che hanno partecipato hanno presentato le loro riflessioni in modo creativo attraverso disegni e cartelloni, riflessioni anche profonde che ci hanno donato”.

Il GIORNO DEL DONO vuole essere un segno forte non per istituzionalizzare la generosità spontanea, ma per valorizzare e coltivare la solidarietà; l’obiettivo è infatti quello di costruire una cultura condivisa del dono, strumento prezioso per uscire dalla crisi economica, di senso, di valori.  La data scelta è quella del 4 ottobre festa di San Francesco d’Assisi patrono d’Italia, già giornata della pace, della fraternità e del dialogo tra culture e religioni diverse.

“Quando lo scorso anno l’istituto italiano della donazione ci ha invitati a partecipare al Giorno del Dono ho pensato subito di coinvolgere le scuole ed in particolare le elementari, perché a mio avviso in questo caso come in tanti altri, sono proprio i bambini  che possono insegnarci qualcosa – ha commentato la presidente Al Diry -. Sia da madre che da insegnante mi sono accorta che per quanto riguarda la sfera dei sentimenti i bambini sono molto più bravi di noi adulti ed arrivano diretti al nocciolo del concetto. Il compito di noi adulti in questo caso sta nel coltivare la loro innata sensibilità”.

Aderendo al progetto l’Amministrazione si è impegnata a promuovere nelle scuole cittadine il giorno del dono e a sensibilizzare i propri territori sul tema del dono e della solidarietà. Il dono in tutte le sue forme – sia esso denaro, o un gesto oppure il nostro prezioso tempo – è dato tante volte per scontato, ma è invece un elemento fondamentale della famiglia e della società e soprattutto in questo periodo di crisi dovremmo riscoprirne tutto il suo valore non tanto materiale quanto morale.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!