AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Faceva l’assicuratore in orario d’ufficio, condannato dipendente del Comune di Ancona

L'uomo era stato smascherato nel marzo scorso e immediatamente licenziato

Tribunale

Nella giornata di giovedì 16 novembre, il Tribunale di Ancona ha condannato a un anno e mezzo di reclusione un ex-dipendente del Comune dorico, che nello scorso mese di marzo era stato sorpreso a portare avanti parallelamente un’altra attività lavorativa.

Si era infatti scoperto come il 63enne L.A. fosse solito praticare il mestiere di assicuratore anche nel corso dell’orario d’ufficio, situazione che sarebbe andata avanti per parecchio tempo.

Dopo essere stato licenziato dall’amministrazione comunale, l’uomo è quindi stato giudicato colpevole per reati quali truffa e violazione della “legge Brunetta” sulla pubblica amministrazione, venendo pertanto condannato ad una pena detentiva di un anno e sei mesi: tale misura è stata però sospesa.

L.A. sarà inoltre tenuto a risarcire di oltre 6.000 euro il Comune di Ancona, costituitosi parte civile nel procedimento.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!