Errore durante il parse dei dati!
AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Arbitro aggredito ad Ancona nel corso di una partita di Terza Categoria

Il fatto, avvenuto in occasione di Piano San Lazzaro - L'Aquila, ha visto il direttore di gara raggiunto da due pugni al volto

pallone-calcio

Un imperdonabile episodio di violenza si è verificato nel pomeriggio di sabato 7 aprile ad Ancona, dove in occasione della partita di calcio tra Piano San Lazzaro e L’Aquila, valevole per il girone D di Terza Categoria, l’arbitro è stato colpito ripetutamente al volto da un giocatore.

Ciò ha avuto luogo presso lo stadio Dorico e ha visto coinvolti un giovane direttore di gara di appena 18 anni e un attaccante 29enne militante tra le fila dell’Aquila, Mihai Coman: alla base dell’aggressione vi è stata l’espulsione per somma di ammonizioni di quest’ultimo, che invece reclamava un calcio di rigore.

Subito dopo aver estratto il cartellino rosso, l’arbitro è stato raggiunto da due pugni in faccia. Inevitabile la sospensione della gara e la somministrazione delle cure mediche del caso al 18enne da parte dei sanitari del 118.

Sul posto sono poi arrivate alcune pattuglie di Carabinieri e Polizia di Stato, sebbene il responsabile di quanto accaduto avesse già fatto perdere le proprie tracce nei momenti di caos successivi all’aggressione.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!