AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pusher 26enne colto in flagrante ad Ancona, scattato l’arresto

Il giovane, O.L., è stato infine trasferito nel carcere dorico di Montacuto

433 Letture
commenti
Sequestro di cocaina

Uno spacciatore di 26 anni di nazionalità albanese, già noto alle forze dell’ordine, è stato tratto in arresto ad Ancona nel pomeriggio di lunedì 11 giugno in quanto colto in flagranza di reato.

Il giovane, O.L. le sue iniziali, era già sorvegliato dalla Polizia di Stato quand’è stato visto allontanarsi dal proprio appartamento, situato nel quartiere Grazie.

I poliziotti lo hanno così pedinato fino al suo arrivo presso l’abitazione di un 50enne italiano, al quale ha consegnato tre involucri contenenti alcuni grammi di cocaina.

A quel punto gli agenti sono intervenuti e hanno fatto scattare le manette nei suoi confronti, disponendo poi la perquisizione della sua casa: qui sono stati trovati e sequestrati circa 500 euro in banconote di vario taglio, denaro dalla provenienza alquanto sospetta dato che il 26enne è attualmente disoccupato; scoperto anche del materiale adoperato per confezionare i quantitativi da vendere alla propria clientela.

O.L., successivamente condotto presso il carcere dorico di Montacuto, è stato inoltre sanzionato per l’inottemperanza all’articolo 116 del Codice della Strada: egli, infatti, era solito viaggiare in sella a una motocicletta di grossa cilindrata nonostante non avesse mai conseguito la necessaria patente di guida.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!