AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Minaccia di gettarsi dal balcone di casa, 41enne tratto in salvo dai Carabinieri a Moie

Alla base del gesto vi sarebbe stata la delicata situazione familiare dell'uomo

439 Letture
commenti
carabinieri.notte

Tragedia sfiorata a Moie di Maiolati Spontini nella tarda serata di martedì 10 luglio: un individuo di 41 anni, il quale aveva in precedenza minacciato di gettarsi nel vuoto dal balcone di casa, è stato tratto in salvo dopo ore di trattative portate avanti dai Carabinieri.

L’uomo, che avrebbe preso tale decisione a seguito di una situazione familiare particolarmente delicata, si era infatti barricato all’interno della propria abitazione per poi minacciare di togliersi la vita.

Allertati da passanti e residenti, sul posto sono quindi giunti i Carabinieri, che per circa tre ore sono stati impegnati in un dialogo serrato nel tentativo di far cambiare idea al 41enne.

Costui alla fine ha quindi accettato l’aiuto offertogli dai militari, rinunciando ai propositi suicidi e permettendo alle forze dell’ordine e al personale sanitario del 118 di entrare in casa sua: egli è stato infine condotto presso l’ospedale “Carlo Urbani” di Jesi per accertamenti.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!