Errore durante il parse dei dati!
AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

3 posti meravigliosi dove non siete mai stati

Mete in Asia, America e Africa che vi lasceranno a bocca aperta

aereo, voli, aeroporto

Alzi la mano chi è sa dov’è Siem Reap. Rispondere “Asia” è apprezzabile, ma poco preciso. Rispondere “Cambogia” è invece giusto e ancor più giusto è visitare questa città incredibile, che può considerarsi una delle più affascinanti del mondo, nonostante molti non l’abbiano neppure mai sentita nominare.

Perché vale la pena di farsi 14 ore di volo per vederla? Le risposte sono principalmente due: il Parco Nazionale Phnom Kulen, un’area boschiva di 375 chilometri quadrati ricca di biodiversità, cascate, bassorilievi e templi (come quello di Preah Ang Thom, con il suo Buddha del XVI secolo scolpito nella roccia), e soprattutto Angkor, probabilmente il centro archeologico più importante del Sud-Est Asiatico, capolavoro dell’architettura Khmer e Patrimonio dell’umanità protetto dall’UNESCO. Gli spettacolari templi di Angkor, tra cui il simbolo nazionale cambogiano Angkor Wat, sono a soli 7 chilometri dal centro di Siem Reap e ne costituiscono la principale risorsa economica.

Machu Picchu, dall’altra parte del mondo, è uno dei pochi siti archeologici che possono rivaleggiare in fascino e fama con Angkor. La città più vicina – qui però parliamo di oltre 110 chilometri – è Cusco, antica Capitale dell’Impero Inca e, proprio come Angkor, Patrimonio dell’umanità. Cusco è praticamente un libro sulla storia peruviana che copre centinaia di anni: i resti della civiltà Inca della fortezza di Sacsayhuamán si fondono alla cattedrale barocca e cinquecentesca e a vestigia risalenti all’epoca di quei Conquistadores che portarono alla rovina delle popolazioni indigene. Un posto magico per un turismo diverso e di grande interesse storico e paesaggistico.

E Marrakech, invece? Molti visitano il Marocco ma non tutti si fermano nel suo centro più rappresentativo (no, non la Capitale: quella è Rabat). Eppure il nome del Paese deriva proprio da Marrakech, nota per le pareti rosse e per uno dei souk (mercati tradizionali) più importanti della regione, così come per l’immensa e spettacolare piazza Jamaa el Fna e per la moschea della Koutoubia. Il Marocco è un luogo incredibile e Marrakech ne è forse l’immagine migliore: andateci e vi garantiamo che ve ne innamorerete all’istante. Curiosi di scoprire altre 17 città da visitare almeno una volta nella vita? Expedia ha pubblicato un interessante articolo a riguardo. Buona lettura!

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!