AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Uccise il figlio di 5 anni a Cupramontana, condanna a 12 anni per Besart Imeri

All'uomo, che aveva strangolato il figlio Hamid nello scorso mese di gennaio, è stata riconosciuta la semi-infermità mentale

tribunale, sentenza, giudici

Si è concluso il processo con rito abbreviato a carico di Besart Imeri, il giovane padre di 26 anni che lo scorso 4 gennaio soffocò il figlio Hamid, di appena 5 anni: l’uomo è stato condannato a 12 anni di carcere.

La sentenza è stata emessa dal Tribunale di Ancona, che su indicazione del perito ha riconosciuto al 26enne la semi-infermità mentale.

Secondo il parere professionale della psichiatra Francesca Bozzi, infatti, al momento del fatto Imeri non era pienamente capace di intendere e di volere: lui stesso, in occasione dei primi interrogatori successivi all’omicidio, aveva asserito di aver strangolato il piccolo Hamid nella propria autovettura poiché spinto da una forza irresistibile.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!