AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Maltrattamenti su decine di cani e gatti a Sassoferrato, denunciata una donna

A insospettire le forze dell'ordine sono stati i numerosi decessi degli animali, detenuti in condizioni infernali

1.088 Letture
commenti
Maltrattamenti sugli animali a Sassoferrato

Decine di animali in condizioni precarie di salute sono stati rinvenuti e posti sotto sequestro a Sassoferrato da parte dei Carabinieri Forestali, i quali contestualmente hanno denunciato la donna che si occupava di essi.

I militari si sono recati presso l’abitazione di quest’ultima a seguito dell’alto numero di animali deceduti da lei denunciato negli ultimi tempi: precedenti appostamenti avevano inoltre permesso di verificare la presenza di una gran quantità di esemplari nel giardino della casa.

Una volta intervenuti sul posto, i Carabinieri Forestali hanno così scoperto 22 cani e 23 gatti detenuti in gabbie buie, sporche e ristrette, all’interno delle quali gli animali vivevano circondati dai propri escrementi. Gran parte dei cani presenti presentava delle serie dermatiti dovute al proliferare delle pulci, nonché l’assenza del necessario microchip; tre cuccioli nati da pochi giorni, evidentemente ritenuti di troppo, sono poi stati rinvenuti in un canneto poco distante, dov’erano stati gettati.

Tutti gli animali sono infine stati sequestrati e affidati alle cure del Servizio Veterinario affinché possano riprendersi in breve tempo: per la donna loro proprietaria è invece scattata una denuncia per detenzione illegale e maltrattamento di animali, accuse per le quali potrebbe andare incontro a un’ammenda da 1.000 a 10.000 euro e un anno di reclusione.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!