AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Truffatore seriale rintracciato e arrestato a Napoli dai Carabinieri di Osimo

In manette un 67enne responsabile di almeno 24 episodi: in totale egli avrebbe trafugato oltre 100.000 euro

1.338 Letture
commenti
Carabinieri

Un 67enne di origini campane è stato rintracciato e arrestato nella serata di giovedì 10 gennaio al termine di indagini scattate lo scorso mese di settembre.

L’uomo è stato colto di sorpresa a Napoli da parte dei Carabinieri di Osimo, che per quattro mesi si sono dati alla ricerca del responsabile di decine di truffe commesse sia nelle Marche che in diverse regioni del centro-sud Italia.

La tattica impiegata dal 67enne rimaneva pressoché immutata ogni volta: l’uomo si metteva in contatto telefonico con la vittime, spesso anziane, presentandosi come un maresciallo dei Carabinieri e spiegando come un loro familiare fosse rimasto coinvolto in un incidente stradale; a quel punto egli stesso si recava presso le abitazioni delle ignare persone in qualità di sedicente avvocato per ritirare ingenti somme di denaro (in alcuni casi fino a 3.000 euro) o persino gioielli che, secondo la sua versione, avrebbero permesso il ritorno in libertà dei parenti incriminati.

Nel corso di un episodio verificatosi a Perugia, il truffatore era persino arrivato al punto di strattonare un’anziana e scaraventarla a terra per assicurarsi la chiave di una cassaforte.

Aiutato da alcuni complici, il 67enne avrebbe così messo a segno almeno 24 colpi, ottenendo complessivamente oltre 100.000 euro con l’inganno. Nelle sole Marche egli ha mietuto vittime ad Ancona, Jesi, Camerano, Sirolo, Potenza Picena, Civitanova Marche, Sarnano, Pollenza e Porto Sant’Elpidio.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!