Errore durante il parse dei dati!
AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Truffatore seriale rintracciato e tratto in arresto ad Ancona

L'uomo, il 43enne C.S., aveva messo a segno decine di colpi in tutta Italia, tra cui anche a Jesi

1.003 Letture
commenti
Polizia nei pressi della stazione ferroviaria di Ancona

Un 43enne di origini catanesi, C.S. le sue iniziali, è stato tratto in arresto ad Ancona nella giornata di mercoledì 23 gennaio: nei suoi confronti era stato spiccato da alcuni giorni un mandato di cattura internazionale per via delle svariate truffe da lui compiute in giro per l’Italia.

Diverse le modalità adoperate dal malvivente per accaparrarsi il denaro: talvolta egli impersonava dei “ruoli” (titolare di una onlus, parroco, frate) per conquistare la fiducia delle sue vittime, mentre in altre circostanze era solito recarsi presso delle strutture alberghiere, soggiornarvi per alcuni giorni e, infine, svanire nel nulla senza pagare alcunché.

La sua attività criminosa ha portato il 43enne a mettere a segno truffe in molteplici località italiane, come Jesi, Brescia, Firenze, Venezia, Siena, Roma, Genova, Udine, Crotone, Imperia, Padova, Torino, Nuoro, Milano, Trento, Salerno, Lucca, Catania e Gallarate (Varese).

Individuato tramite i controlli incrociati effettuati sulle strutture ricettive presenti nel capoluogo dorico, C.S. è stato arrestato dalla Polizia di Stato e trasferito presso il carcere di Montacuto, dove dovrà scontare una pena di 5 anni, 3 mesi e 10 giorni di reclusione.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!