AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Controlli dei Carabinieri a Fabriano e nella Vallesina, fioccano denunce e patenti ritirate

Le principali irregolarità riscontrate sono state la guida in stato d'ebbrezza e il possesso di sostanze stupefacenti

747 Letture
commenti
Carabinieri, 112

Gli intensi controlli messi in atto dai Carabinieri di Fabriano e della Vallesina tra la serata di sabato 26 e la giornata di domenica 27 gennaio hanno portato alla denuncia di quattro persone e alla segnalazione di diversi giovani come assuntori di sostanze stupefacenti.

A Fabriano due automobilisti di 42 e 18 anni sono stati privati della patente di guida dopo essere stati sorpresi al volante in stato di ubriachezza. Il primo, fermato in via Stelluti al volante di un’Opel Corsa, è stato sottoposto al test alcolemico, venendo così trovato con un tasso di 0,9 grammi per litro; il secondo, invece, un neo-patentato colto in flagrante in via Dante alla guida di un’Alfa Romeo Giulietta, si è rifiutato di utilizzare l’etilometro: per entrambi è scattata inevitabilmente una denuncia per guida in stato d’ebbrezza.

Sempre a Fabriano sono finiti nei guai sia un uomo di 57 anni, resosi responsabile del lancio di alcuni sampietrini in via Cialdini in occasione di un litigio con un conoscente, e un ragazzo di 18 anni, trovato in possesso di un proiettile per pistola nel corso di una perquisizione: nei loro confronti sono state emanate due denunce per getto pericoloso di cose e detenzione illecita di armi.

Scattata invece una sanzione amministrativa nei confronti di un giovane automobilista chiaravallese di 19 anni, sorpreso alla guida con un tasso alcolico di 0,6 da parte dei Carabinieri di Jesi nella notte tra sabato 26 e domenica 27 gennaio.

Sono stati tre, infine, gli individui trovati in possesso di modiche quantità di stupefacenti. Due di loro, un 21enne di Rosora e un 19enne di Poggio San Marcello, sono stati controllati all’esterno della discoteca “Miami” di Monsano e costretti a consegnare rispettivamente 1,04 grammi di marijuana e 0,2 grammi di hashish.
A Chiaravalle è stato invece colto in flagrante un ragazzo di 18 anni, a cui i militari hanno sequestrato 1,14 grammi di marijuana nei pressi dell’Abbazia di Santa Maria in Castagnola. Tutti e tre i giovani sono stati segnalati alla Prefettura di Ancona per detenzione di stupefacenti per uso personale.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!