AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Montemarciano, 41enne aggredito e rapinato: alla sbarra due persone

Si tratterebbe di una trans e del suo protettore

1.526 Letture
commenti
tribunale, giudici, sentenza, giustizia, processo

Si è svolta nella giornata del 7 febbraio l’udienza a carico di una 38enne ed un 24enne accusati di aggressione e rapina. I fatti si sarebbero consumati lo scorso 25 agosto: a deporre è stata la vittima, un 41enne residente in Lombardia, che avrebbe subito il pestaggio lungo Marina di Montemarciano.

L’uomo, che si era costituito parte civile, aveva riportato nell’aggressione lesioni guaribili in 20 giorni: a causarle sarebbero stati una trans ed il suo protettore. L’uomo avrebbe riferito di essere stato avvicinato alla stazione di servizio da quella che pensava fosse una donna che le si sarebe infilata in macchina contro la sua volontà affermando che le serviva un passaggio.

Nonostante il 41enne le abbia chiesto di scendere immediatamente la donna avrebbe iniziato ad aggredirlo fisicamente; dopo poco ad aiutarla sarebbe arrivato anche il suo protettore; oltre alle percosse i due avrebbero sottratto alla vittima il borsello contenete soldi e documenti perfino l’auto.

L’uomo aveva chiesto invano aiuto ai passanti. Alla fine, dopo la fuga dei brasiliani a bordo della vettura, il 41enne che all’epoca dei fatti si trovava in vacanza nelle Marche era riuscito a chiamare il 112. Gli imputati erano stati arrestati ad ottobre e condotti in carcere. Il processo, avviato con il giudizio immediato, era stato rinviato per la discussione.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!