AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Evasione fiscale da centinaia di migliaia di euro, denunciati a Jesi tre imprenditori cinesi

Le indagini portate avanti dalla Guardia di Finanza hanno fatto emergere un particolare modus operandi ripetuto ogni due anni

1.661 Letture
commenti
Guardia di Finanza

Un’organizzazione composta da imprenditori cinesi e dedita all’evasione fiscale è stata smascherata al termine di lunghe e complesse indagini condotte dalla Guardia di Finanza di Jesi.

Tre le persone denunciate, tutte di nazionalità cinese, per una vicenda che vedeva tali individui fondare a intervalli di due anni società operanti nel settore dell’abbigliamento. Tali aziende si succedevano l’un l’altra nel portare avanti la medesima attività, apparentemente con diversi titolari ma in realtà con i fili mossi dallo stesso uomo.

I controlli condotti dalle forze dell’ordine hanno consentito di appurare come queste aziende, una volta cessata la loro attività, rimanessero comunque in debito verso l’erario statale di cifre cospicue: così, oltre alle tre denunce per evasione fiscale, la Guardia di Finanza ha disposto il sequestro preventivo di beni appartenenti agli accusati per un valore di circa 130.000 euro.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!