AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ancona, cocaina e un cacciavite nascosti nei pantaloni: arrestato giovane di 23 anni

Finito in manette un ragazzo di nazionalità albanese, K.G, fermato dalla Polizia in via della Ricostruzione

760 Letture
commenti
Polizia

Nella serata di mercoledì 8 maggio la Polizia di Stato di Ancona ha arrestato un 23enne di nazionalità albanese, K.G., poiché trovato in possesso di sostanze stupefacenti e di oggetti potenzialmente pericolosi per l’incolumità altrui.

Intorno alle 22.30 il giovane è stato notato da una pattuglia nelle vicinanze di un locale situato in via della Ricostruzione: quando gli agenti gli si sono avvicinati per procedere con dei controlli, egli è scappato a piedi nel tentativo di far perdere le proprie tracce.

Bloccato nel giro di pochi metri, il 23enne si è allora scagliato con calci e pugni contro i poliziotti, venendo infine immobilizzato prima che la situazione potesse degenerare. Nelle tasche dei suoi pantaloni sono poi stati trovati due grammi di cocaina, un centinaio d’euro in banconote di vario taglio e un cacciavite dalla punta particolarmente appuntita.

Nei confronti di K.G. sono così scattate le manette per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, porto abusivo di armi od oggetti atti a offendere e resistenza a pubblico ufficiale: nella mattinata di giovedì 9 maggio il Tribunale di Ancona ha convalidato il suo arresto, disponendo al contempo il suo ritorno in libertà e l’avvio delle procedure valide per la sua espulsione dall’Italia.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!