AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Latitante di 36 anni individuato e arrestato nei pressi del molo del Mandracchio ad Ancona

Per l'uomo, un tunisino già condannato per diversi reati, si sono dunque aperte le porte del carcere di Montacuto

723 Letture
commenti
Arresto di un latitante effettuato dalla Polizia di Ancona

Un pluripregiudicato di 36 anni di nazionalità tunisina, ricercato per un furto commesso tre anni fa ai danni di un’esercizio commerciale di Ancona, è stato rintracciato e tratto in arresto dalla Polizia di Stato nella mattinata di giovedì 30 maggio.

Noto alle forze dell’ordine per una sfilza di condanne relative al traffico di sostanze stupefacenti e a reati contro il patrimonio, l’uomo era solito nascondersi tra i pescherecci ubicati intorno al molo del Mandracchio, riuscendo così a evitare per qualche tempo di essere individuato.

Intorno alle ore 7.00, tuttavia, alcuni agenti lo hanno visto aggirarsi per la banchina, per poi entrare in un bar poco distante da quello che aveva derubato nel 2016.

Una volta accertata la sua identità i poliziotti lo hanno dunque trasferito presso il carcere dorico di Montacuto, dove dovrà ora scontare una pena di 1 anno, 3 mesi e 29 giorni di reclusione per furto aggravato.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!