AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Rubano arnesi da lavoro da una ferramenta di Castelplanio, arrestati due uomini

Finiti in manette due 32enne originari della Romania, mentre continuano le ricerche di un loro complice sfuggito alla cattura

736 Letture
commenti
Arnesi rubati a Castelplanio

Due cittadini romeni di 32 anni, A.I.C. e T.C., sono stati tratti in arresto a Castelplanio nella notte tra mercoledì 26 e giovedì 27 giugno in quanto colti in flagranza di reato.

Già da alcune settimane, infatti, la Polizia di Stato aveva posto sotto osservazione un gruppo di individui di origini romene che, dopo aver lasciato nottetempo le loro abitazioni anconetane, erano soliti riunirsi presso un casolare situato nelle campagne circostanti Jesi.

Intorno alle ore 2.00 di giovedì mattina, due di loro sono così stati visti incontrarsi con un loro complice per poi recarsi in un vicino negozio di ferramenta, dove i tre sono riusciti a penetrare dopo aver forzato un ingresso secondario: una volta messe le mani su refurtiva dal valore complessivo di circa 15.000 euro, i malviventi si sono diretti nuovamente verso il suddetto casolare a bordo di due Audi, una delle quali dotata di targhe rubate.

Sebbene le automobili viaggiassero a un chilometro di distanza l’una dall’altra per prevenire possibili controlli da parte delle forze dell’ordine, la Polizia è riuscita a fermare contemporaneamente ambedue i veicoli, arrestando i due 32enne e sequestrando tutta la merce rubata (trapani, levigatrici, livelle a infrarossi e numerosi altri utensili professionali).

I due sono quindi stati condotti presso il carcere anconetano di Montacuto, mentre il terzo componente del gruppo criminale è invece riuscito a sfuggire alla cattura dandosi alla fuga tra i campi al momento dell’intervento dei poliziotti.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!