AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Truffa ai danni di un anziana di 91 anni, pregiudicato in manette ad Ancona

L'uomo ha tentato di ottenere 5.000 euro dalla donna fingendosi un avvocato

665 Letture
commenti
Carabinieri

Un pregiudicato di origini campane di 51 anni, colto in flagranza di reato da parte dei Carabinieri di Ancona, è stato tratto in arresto nella tarda mattinata di mercoledì 17 luglio dopo una truffa compiuta ai danni di una donna di 91 anni.

L’individuo in questione, infatti, si era messo in contatto con l’anziana, una vedova residente in un appartamento di via Martiri della Resistenza, presentandosi come un avvocato e dichiarando che sua figlia si trovava in caserma a seguito di un incidente stradale nel quale era stata coinvolta: l’unico modo di far tornare in libertà la donna sarebbe stato fornire una cauzione pari a 5.000 euro nel più breve tempo possibile.

Potendo disporre in casa solamente di 600 euro, la 91enne aveva quindi messo assieme diversi oggetti preziosi nel tentativo di raggiungere la cifra prestabilita.

Fortunatamente la truffa è stata sventata da una pattuglia di militari in borghese, che dopo aver notato il 51enne a bordo di una Lancia Musa posteggiata a lato della strada lo hanno visto fiondarsi nel condominio abitato dall’anziana.

L’uomo è stato dunque fermato all’uscita dall’edificio, venendo trovato in possesso del maltolto appena consegnatogli dall’ignara vittima: accusato di truffa aggravata, egli è stato infine condotto presso le camere di sicurezza del comando provinciale dei Carabinieri, dove sarà detenuto in attesa dell’udienza di convalida del suo fermo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!