AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Aggredisce l’ex-moglie armato di coltello, 45enne arrestato a Castelfidardo

La donna ha riportato ferite giudicate guaribili in cinque giorni

458 Letture
commenti
Arresto, manette

Scattate le manette nella serata di domenica 28 luglio a Castelfidardo per un 45enne di origini macedoni, responsabile di una violenta aggressione nei confronti della sua ex-moglie.

Quest’ultima, sua connazionale, è stata malmenata e minacciata con un coltello dall’uomo, dal quale si era separata da alcuni mesi per via dei suoi ripetuti comportamenti violenti.

Riuscita a scappare in auto verso Recanati assieme alla figlia 19enne, la donna si è quindi messa in contatto con i Carabinieri, che in breve tempo sono riusciti a rintracciare il 45enne, sorpreso effettivamente in possesso di un coltello da cucina dotato di una lama di circa 30 centimetri.

L’uomo è stato così tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate, venendo in seguito condotto presso il carcere dorico di Montacuto. La sua ex-coniuge, trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Loreto, se l’è invece cavata con ferite giudicate guaribili in cinque giorni.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!