AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Latitante si aggira per le strade di Ancona con un coltello in tasca, arrestato

Per l'individuo in questione, un tunisino di 52 anni irregolare sul territorio italiano, si sono aperte le porte del carcere di Montacuto

Arresto di un latitante armato di coltello

Un latitante tunisino di 52 anni, M.H. le sue iniziali, è stato individuato e tratto in arresto ad Ancona nelle prime ore della mattinata di lunedì 2 settembre.

L’uomo, senza fissa dimora nonché privo di un regolare permesso di soggiorno, è stato fermato da una pattuglia della Polizia di Stato mentre si aggirava nei pressi di un condominio situato lungo via Flaminia.

La perquisizione condotta nei suoi confronti ha permesso di rinvenirgli addosso un coltello in acciaio dotato di una lama di 23 centimetri, scoperta che gli è valsa una denuncia per porto abusivo di armi od oggetti atti a offendere.

La vicenda non è però finita qui: in occasione degli accertamenti svolti in Questura è emerso come M.H. fosse stato interessato da un provvedimento di incarcerazione emesso dal Tribunale abruzzese di L’Aquila, cosicché il 52enne è stato condotto presso il carcere anconetano di Montacuto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!