AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Numana: operaio uccide moglie e figlio, poi si spara

La tragedia si è consumata nella mattinata di martedì 9 dicembre in via Urbino

2.839 Letture
commenti
ambulanza, 118

Tragedia familiare a Numana, dove un operaio di 38 anni, D. A., ha prima ucciso con una pistola, regolarmente detenuta, la moglie, anche lei di origine rumena, P. C., 28 anni, da cui era separato, e il figlio di appena 5 anni, e poi si è puntato l’arma contro, togliendosi la vita.

Stando alle prime ricostruzioni dell’accaduto, nella mattinata di martedì 9 dicembre l’uomo, armato, si sarebbe presentato all’appartamento della donna e avrebbe estratto la pistola dopo un violento litigio. Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118, ma ormai non c’era più niente da fare.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!