AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Concorso in omicidio, condannati tre carnefici dell’indiano ucciso a Fabriano

I fatti risalgono al novembre 2013: la vittima era stata aggredita a colpi di bastone per motivi religiosi

3.659 Letture
commenti
tribunale, processo, udienza

La Corte d’Assise di Ancona ha condannato a quindici anni di reclusione tre uomini ritenuti responsabili dell’omicidio di Arvinder Dhaliwal, ucciso il 3 novembre 2013 nei pressi del bar Nuovo di Fabriano.

Si tratta di Parvinder Singh, 26enne indiano, di un suo connazionale omonimo di 29 anni e di MD Rubel Islam, 27enne originario del Bangladesh: i tre, condannati per concorso in omicidio, avrebbero contribuito attivamente all’uccisione del 25enne indiano, pestato a morte a causa di divergenze di natura religiosa.

Per l’omicidio dell’uomo erano già stati condannati nel novembre scorso altri due extracomunitari, ovvero sia Jagdeep e Sartaj Singh, entrambi di 23 anni e connazionali della vittima. Gli avvocati difensori hanno già annunciato il ricorso in appello per i loro assistiti: secondo la difesa, difatti, gli uomini condannati nel processo odierno non avrebbero partecipato all’aggressione ai danni di Dhaliwal, brutalmente assalito a colpi di bastone e deceduto ancor prima di giungere all’ospedale di Fabriano.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!