AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Latitante scoperta ad Ancona dalla Polizia, dovrà scontare oltre 2 anni di reclusione

Protagonista della vicenda una donna originaria dell'Europa dell'Est, condannata per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

1.637 Letture
commenti
Volante della Polizia di Ancona

Nella serata di giovedì 5 novembre la Polizia di Stato di Ancona ha tratto in arresto una cittadina extracomunitaria di 33 anni, originaria dell’Europa dell’Est, ricomparsa in Italia dopo una latitanza di qualche anno.

La donna, ricercata per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina sin dal 2011, si era allontanata dal territorio italiano prima che la condanna a suo carico diventasse definitiva, cosa poi successa nel 2012.

Dopo una manciata d’anni di assenza dal Belpaese, la 33enne ha infine deciso di farvi ritorno, facendo scalo ad Ancona per dirigersi poi verso Roma: è stata però fermata per un controllo di routine, a seguito del quale è emerso il mandato di cattura spiccato nei suoi confronti dal Tribunale di Trieste.

La donna è stata così arrestata: una volta trasferita in un’apposita struttura di detenzione, dovrà scontare una pena pari a 2 anni, 8 mesi e 10 giorni di reclusione.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!