AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Castelfidardo, guida in stato di ebbrezza e causa incidente mortale: arrestato

Un drammatico scontro domenica 29 maggio costa la vita a un uomo di Recanati: trentanovenne in manette per omicidio stradale

3.534 Letture
commenti
Incidente mortale a Castelfidardo

Arrestato un uomo con l’accusa di omicidio stradale. L’incidente è avvenuto nelle prime ore del giorno, verso le 3.00 del mattino del 29 maggio.

Il tragico avvenimento si è consumato a Castefidardo, lungo la via Jesina, nell’incrocio con via Albanacci.

Sono intervenuti sul posto dopo segnalazione telefonica la Croce Verde di Castelfidardo, l’automedica da Loreto, i Vigili del Fuoco e i Carabinieri di Osimo.

Coinvolte nell’incidente due autovetture: una Mercedes 220 CDI e un furgoncino Fiat Fiorino. Secondo le prime ricostruzioni delle forze dell’ordine la Mercedes sarebbe finita nella corsia opposta schiantandosi sul furgoncino.

A bordo della Fiat Fiorino c’erano un uomo, Marino Messi, fornaio di 61 anni di Recanati, e sua moglie, operaia di 58 anni di Staffolo, B.G.. Messi è stato ritrovato esanime sotto il furgoncino: i pompieri per estrarlo si sono avvalsi di un’autogru fatta intervenire dalla vicina Centrale dei Vigili del Fuoco di Ancona.

La donna e il conducente della Mercedes, un 39enne incensurato, M.L., fidardense, hanno riportato gravi ferite. Sono stati entrambi portati all’ospedale di Torrette: la moglie della vittima si trova ancora in pericolo di vita.

Il 39enne è stato sottoposto all’alcool test, risultando positivo (1.34 g/l), ed è per questo che è scattato l’arresto per omicidio stradale.

E’ il primo caso del genere riscontrato ad Ancona dopo l’introduzione del reato di omicidio stradale del marzo 2016.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!