AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Quasi mezzo chilo di stupefacenti in casa, pusher di 20 anni arrestato ad Ancona

Da qualche tempo il giovane era monitorato dalla Polizia: nella sua abitazione trovati hashish e marijuana

1.272 Letture
commenti
Arresto, manette

Un giovane anconetano di 20 anni, N.A., è stato tratto in arresto dalla Polizia di Stato del capoluogo dorico nella giornata di giovedì 8 dicembre: nella sua abitazione è stato infatti rinvenuto circa mezzo chilo di sostanze stupefacenti.

Da tempo le forze dell’ordine avevano deciso di monitorare gli spostamenti del ragazzo, fortemente sospettato di aver intrapreso una fiorente attività di spaccio. Alcuni poliziotti lo hanno così atteso sotto la sua abitazione, sbucando fuori all’improvviso e bloccandolo: egli ha disperatamente cercato di gettare via un involucro contenente circa 10 grammi di marijuana, venendo però visto dagli agenti, i quali hanno subito recuperato lo stupefacente in questione.

Dopo questo primo riscontro, la casa del 20enne è stata passata al setaccio: tali controlli hanno permesso di scovare un considerevole quantitativo di droghe leggere, ossia 28 ovuli di marijuana e 300 grammi di hashish, per un totale di quasi mezzo chilo di stupefacenti.

Nell’abitazione è poi stato trovato il materiale necessario al confezionamento delle singole dosi da immettere sul mercato, nonché ben 640 euro in contanti, 230 dei quali sono poi risultati essere falsi. N.A. è stato immediatamente tratto in arresto per il possesso di stupefacenti ai fini di spaccio, venendo temporaneamente affidato agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!