AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Proseguono gli interventi di disinfezione sul territorio di Falconara Marittima

Particolare attenzione sarà posta su strade e marciapiedi

Disinfezione delle strade di Falconara

Dopo i primi interventi di venerdì che hanno riguardato le strade e le piazze del centro di Falconara e di Castelferretti, partirà nella mattinata di domani, mercoledì 18 marzo, il lavaggio e la disinfezione di tutte le strade del territorio e la sanificazione dei marciapiedi che si trovano in corrispondenza dei luoghi più frequentati, come la stazione ferroviaria, i supermercati, i negozi di generi alimentari, il mercato coperto, le sedi comunali, le fermate degli autobus, la Asl di via Rosselli. Marche Multiservizi sanificherà anche le principali piazze falconaresi: piazza Albertelli, piazza 2 Giugno e piazza Martiri delle Foibe a Castelferretti e piazza Europa nella zona nord di Falconara. Si ricorda che piazza Mazzini, piazza Garibaldi, piazza Catalani, l’isola pedonale di via Bixio, piazza della Libertà e l’area limitrofa sono state già oggetto di disinfezione nei giorni scorsi.

La sanificazione interesserà inoltre i marciapiedi antistanti il centro culturale musulmano di Villanova e il centro commerciale Le Ville. Per il lavaggio delle strade sarà utilizzata acqua e disinfettante battericida (non saranno utilizzati derivati da ipoclorito di sodio), mentre per i marciapiedi viene impiegata una soluzione di acqua mista ad acqua ossigenata allo 0,5 per cento.

Nei giorni scorsi è stato eseguito il primo intervento di sanificazione di tutti gli uffici comunali, mentre gli interventi su scuole e palestre scolastiche saranno eseguiti a ridosso della riapertura.

«Stiamo compiendo un grande sforzo organizzativo per realizzare, oltre al consueto lavaggio delle strade, anche l’attività di sanificazione che arriverà progressivamente tutta la città – spiega il sindaco Stefania Signorini –. Questo impegno rientra in una serie di interventi che vanno dal sostegno alla persona, agli aiuti alle famiglie, fino ai controlli sugli spostamenti e all’interno delle attività commerciali. Abbiamo riservato un’attenzione particolare ai marciapiedi in prossimità dei luoghi che offrono servizi essenziali e che restano frequentati in questo periodo in cui è consentito uscire solo in casi di necessità. Penso non solo a chi deve recarsi nei negozi per l’approvvigionamento o a chi raggiunge gli uffici postali e le banche, ma anche a tutti coloro che per motivi di lavoro utilizzano i mezzi pubblici e sostano alle fermate dell’autobus o davanti alla stazione. Alle attività private spetta l’onere di sanificare le aree di propria competenza. Ognuno dovrà fare la sua parte. Resta l’invito, rivolto a tutti i cittadini, a restare a casa e a uscire solo se strettamente necessario».

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!