AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Potenziato l’organico della Polizia Locale di Falconara Marittima

Cresciuto anche il numero di operai comunali in servizio

Controlli della Polizia Locale presso la stazione ferroviaria di Falconara

Sono stati potenziati dal primo gennaio il Corpo della Polizia Locale e il contingente degli operai comunali, un segnale di attenzione dell’amministrazione comunale alla sicurezza e al decoro.

Quanto alla Polizia Locale, sono sette gli agenti assunti con contratto part-time che dal primo gennaio hanno visto prolungato l’orario: anziché lavorare sei mesi all’anno, lavoreranno 11 mesi e alcuni sono già rientrati al lavoro. In questo caso la scelta dell’amministrazione comunale tende a perseguire l’obiettivo di rafforzare il servizio di prossimità della polizia locale e garantire una maggiore presenza sul territorio. L’indirizzo della Giunta è infatti quello di valorizzare la presenza e il contatto diretto degli agenti con i cittadini, per assicurare una vigilanza costante e visibile specie nei principali quartieri, come la zona del centro, Castelferretti e Palombina Vecchia. Sono stati quindi organizzati servizi appiedati, mirati a intensificare i rapporti con i residenti e gli operatori economici, in modo da contribuire a diffondere il senso di legalità e sicurezza e per consolidare il rapporto di fiducia con la polizia e più in genere con le istituzioni. Proprio grazie a questo rapporto di fiducia, si legge nella delibera di indirizzo che mira a potenziare l’attività della polizia locale, sarà possibile facilitare «l’acquisizione delle informazioni indispensabili a riconoscere e gestire l’evoluzione delle dinamiche proprie del tessuto sociale, economico ed imprenditoriale comunale, in grado di fornire esponenziale impulso alla prevenzione e repressione dei fenomeni specifici e diffusi di degrado urbano».

Contrastare il degrado è anche l’obiettivo del potenziamento dell’organico degli operai comunali: dall’inizio del 2021 due lavoratori, che un tempo avevano un contratto a tempo parziale, sono impegnati a tempo pieno. Questo garantirà una risposta più celere alle esigenze di manutenzione del territorio.

«Si rafforza la sinergia tra la polizia locale e i cittadini – dice l’assessore alla Polizia locale Raimondo Baia – che vedono sempre più l’agente come confidente, piuttosto che figura chiamata a reprimere. Ne sono dimostrazione le operazioni che hanno portato a individuare e sanzionare i soggetti che scaricavano rifiuti nel nostro territorio, identificati grazie agli elementi forniti dai cittadini. O ancora gli interventi per individuare persone che, in centro città, tenevano comportamenti contrari alla pubblica decenza, sono stati portati a termine grazie alla cittadinanza, che ha segnalato in tempo reale le situazioni di irregolarità. La presenza da alcuni mesi delle pattuglie appiedate ha rafforzato il legame con i cittadini, che in molti casi si sono rivolti direttamente agli agenti, anziché chiamare la centrale operativa».

«I nostri operai si occupano a 360 gradi delle piccole manutenzioni di strade, marciapiedi, segnaletica, arredi urbani – afferma l’assessore alle Manutenzioni Romolo Cipolletti – e il potenziamento del personale ci permetterà di incrementare gli interventi. Quelli sulla segnaletica orizzontale saranno resi più efficienti anche grazie a nuovi macchinari appena acquistati. In questi giorni gli operai sono impegnati nelle manutenzioni attorno all’area del Palasport Badiali, dove si svolgerà lo screening gratuito per il Covid-19 e sono intervenuti in via Italia, dove sono state sistemate le fioriere in attesa della piantumazione di nuove essenze».

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!