AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Chiaravalle, due eventi per ricordare i 71 anni dalla morte di Maria Montessori

In programma un'apertura straordinaria della casa natale della pedagogista e uno spettacolo teatrale

6.338 Letture
commenti
Maria Montessori

Lo scorso anno sono stati celebrati i 70 anni dalla morte di Maria Montessori con il festival “COSMI – Costruire mondi con l’immaginazione”, che ha coinvolto bambini, ragazzi, genitori, insegnanti, esperti, artisti, associazioni, concludendo una ideale trilogia iniziata nel 2020 con “MM150 – Maria Montessori. Ritorno a casa” e proseguita nel 2021 con la riqualificazione e la riapertura di Casa Montessori Chiaravalle. Una serie di iniziative nel segno di quel profondo legame tra la grande scienziata e la sua città natale: iniziative che continuano anche quest’anno con un doppio, imperdibile appuntamento.

Sabato prossimo, 6 maggio, per celebrare il 71° anniversario della morte di Maria Montessori, alle 18 si terrà un’apertura speciale di Casa Montessori Chiaravalle in cui verrà esposta, in versione originale, la lettera inedita da lei scritta a Guido Molinelli, frutto di un recente ed eccezionale ritrovamento grazie a una ricerca avviata dalla Fondazione Chiaravalle Montessori. A Perugia, in occasione del conferimento della cittadinanza onoraria a Maria Montessori il 31 agosto 1950, l’allora Sindaco di Chiaravalle aveva invitato la sua illustre concittadina a venire in visita nella città natale; e lei gli rispose, in maniera calorosa e commossa, con questa lettera poi protocollata dal Comune di Chiaravalle il 9 settembre, poche settimane prima di quella che fu la sua ultima visita il 7 ottobre 1950.

Alle 21, al Teatro Comunale Valle, andrà in scena lo spettacolo “L’educazione cosmica – L’India di Maria Montessori”, che chiuderà la stagione teatrale 2022-2023 promossa dal Comune di Chiaravalle e AMAT dopo i precedenti, assai partecipati e applauditi spettacoli. La rappresentazione è dedicata al periodo indiano della scienziata e alla sua intensa collaborazione con Rukmini Devi, la danzatrice che, insieme al marito George Arundale della Società Teosofica di Adyar, la invitò a portare in India la sua attività di educatrice. Con una particolare combinazione di danza, recitazione, video e musica, Giovanna Summo e il gruppo Danza Oggi ci permetteranno di rintracciare la geniale sintesi tra Occidente e Oriente e l’afflato cosmico del pensiero montessoriano.

Parteciperà all’evento il Kiwanis Ancona Nord, che devolverà le offerte raccolte nel foyer del teatro a una ONG indiana.

Per Casa Montessori ingresso gratuito in turni di massimo 15 persone fino alle ore 20. Per lo spettacolo serale biglietto intero 10 €, ridotto 8 €; prevendita presso il botteghino del teatro (Corso Matteotti, 116 – 071.7451020) negli orari di apertura.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!