AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pernottamento abusivo sulla spiaggia di Mezzavalle, sanzionate 72 persone

I controlli all'alba di giovedì 17 agosto. Tre persone di Ancona e una di Senigallia trovate con hashish e marijuana per uso personale

1.124 Letture
commenti
Controlli sulla spiaggia di Mezzavalle

Nella mattinata di giovedì 17 agosto. i Carabinieri Forestali del Gruppo di Ancona, congiuntamente ai Carabinieri del Comando Provinciale di Ancona, al Nucleo Cinofili Carabinieri di Pesaro e alla Sezione Ambiente della Polizia Locale di Ancona, hanno eseguito un operazione di controllo finalizzata a prevenire illeciti ambientali e contrastare il campeggio abusivo e l’accensione di fuochi all’interno del Parco Regionale del Conero nella spiaggia di “Mezzavalle”.

L’operazione è stata organizzata a seguito di numerose segnalazioni pervenute nei giorni scorsi, relative a centinaia di soggetti che già prima di ferragosto, si erano organizzati per pernottare nella spiaggia, accendendo fuochi e collocando tende e altre strutture fisse di vario tipo; condotte che pongono a serio rischio l’integrità dell’area protetta demaniale, a causa del pericolo di cagionare incendi boschivi prodotti dai fuochi, oltre al deturpamento della spiaggia e delle aree limitrofe con rifiuti prodotti dalla prolungata presenza di un ingente numero di persone.

Inoltre, una parte della spiaggia risulta interdetta alla frequentazione a causa della presenza di tratti di falesia che tendono a scivolare producendo frane pericolose per la pubblica incolumità.

L’operazione scattata dalle 5:00 del mattino ha consentito di individuare 72 soggetti residenti in varie regioni, alcuni anche stranieri, i quali avevano pernottato nell’area in questione con tende e sacchi a pelo, altri in strutture fisse abusive costruite con teli e pali di legno reperiti sul posto. Individuata e sequestrata anche una cucina da campo con bombola a gas.

A tutti i soggetti è stata contestata la violazione prevista dall’ordinanza del Sindaco di Ancona n. 1 del 2018, la quale vieta nel demanio marittimo il campeggio con tende ed altre installazioni impiegate a tal fine, nonché il pernottamento. L’importo contestato a ciascun soggetto va da un minimo di 100 € a un massimo di 1000 €, con la possibilità di pagare in misura ridotta una somma pari a 200 € cad.

N. 3 persone, delle quali due residenti ad Ancona ed una a Senigallia, sono state soprese dai cinofili di Pesaro, intervenuti con il cane di nome “ONE”, di razza belga malinois, in possesso di sostanze stupefacenti per uso personale, rispettivamente 1,09 grammi di marijuana e 1 g di hashish. Eseguite le perquisizioni e contestato l’art. 75 del DPR 309/1990 che prevede la segnalazione al Prefetto di Ancona, con sospensione della patente di guida oltre ad altre misure interdittive.

Segnalate al Comune di Ancona numerose strutture da demolire in tempi brevi, realizzate con materiali legnosi reperiti in loco, oltre a teli, stuoie ed altri materiali da copertura.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!