AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Decine di furti nelle abitazioni nelle Marche e in altre regioni, sette gli arresti

Smantellata dai Carabinieri un'organizzazione entrata in azione a Sirolo, Filottrano, Trecastelli, Mondolfo e Montegiorgio

1.455 Letture
commenti
auto dei Carabinieri, gazzella, 112

Al termine dell’operazione denominata “Sorgente“, condotta negli ultimi mesi dai Carabinieri, sette persone sono state arrestate in relazione a una serie di furti in abitazione.

La vicenda ha avuto inizio nell’ottobre del 2022, quando i militari del comando di Numana hanno iniziato a cercare i responsabili di due colpi messi a segno in altrettante abitazioni di Sirolo. La successiva attività investigativa ha portato alla luce ben 36 furti, commessi da un’organizzazione criminale formata da cinque uomini e due donne.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, i malviventi erano soliti partire dall’hinterland romano a bordo di più mezzi, per poi prendere di mira abitazioni perlopiù isolate. Nelle Marche, il gruppo ha compiuto furti a Sirolo, Trecastelli, Filottrano, Montegiorgio e Mondolfo; altri episodi analoghi hanno interessato anche i territori di Emilia-Romagna, Lazio, Umbria, Toscana, Abruzzo e Molise. 

Complessivamente, il sodalizio criminale avrebbe messo le mani su una refurtiva quantificata in circa 200.000 euro. Per quattro criminali, rintracciati presso le loro abitazioni tra Roma, Velletri e Zagarolo, è scattata la custodia cautelare nelle carceri di Rebibbia e Regina Coeli; altri tre si trovano invece già dietro le sbarre per reati dello stesso stampo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!