AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Jesi, riceve merce per oltre 2mila euro ma non la paga: denunciato un 36enne

L'uomo dovrà rispondere di truffa e minacce

917 Letture
commenti
Polizia, Poliziotti, Volanti

Nella giornata di giovedì 25 aprile, la Polizia di Stato di Jesi ha denunciato un 36enne di nazionalità marocchina per i reati di truffa e minacce: la vicenda risale allo scorso mese di febbraio.

A sporgere querela per quanto accaduto è stata una sua connazionale di 45 anni, che si occupa per lavoro di vendita e riscossione di merce per conto di una S.r.l. Il 27 febbraio scorso il 36enne, sua vecchia conoscenza, aveva effettuato un ordine da oltre 2.000 euro presso la società dov’è impiegata la donna, accettando contestualmente di saldare il conto prima che la merce venisse scaricata.

Un dipendente della ditta aveva quindi trasportato gli articoli in questione, non trovando però l’uomo ad attenderlo. Dato il rapporto di fiducia instauratosi negli anni, la 45enne aveva acconsentito a ricevere il pagamento in un secondo momento, dando il via libera alla consegna: tuttavia, col passare dei giorni, i soldi non le erano mai arrivati.

La donna, in compagnia di un amico, si era quindi recata presso l’abitazione del 36enne, il quale l’aveva scacciata in malo modo, minacciandola di morte e mostrandosi a lei con due coltelli in mano. Le successive indagini delle forze dell’ordine hanno accertato i reati commessi dall’uomo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!