AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Violenza sessuale sulla figlia della convivente, un arresto a Marina di Montemarciano

Rintracciato dalla Polizia dorica un 55enne calabrese, ora rinchiuso a Montacuto

1.558 Letture
commenti
Fermo della Polizia

Un ricercato per spaccio e violenza sessuale su una minorenne è stato rintracciato e arrestato dalla Polizia a Marina di Montemarciano. L.S., un 55enne di origini calabresi, era infatti ricercato a seguito di una condanna per i reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti nonché di violenza sessuale ai danni di una minorenne, all’epoca figlia della sua convivente.

Dopo alcuni giorni di serrate ricerche sul territorio, i poliziotti della Sezione Catturandi di Ancona lo hanno rintracciato mentre si recava a fare visita ad un parente residente a Marina di Montemarciano.
Colpito da provvedimento esecutivo emesso dal Tribunale di Ravenna dove abitava all’epoca dei fatti, l’uomo dovrà scontare la pena complessiva residua di 6 anni e 7 mesi di reclusione.

Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato accompagnato presso il carcere di Montacuto, in regime di isolamento. Per tali tipi di reati, considerati particolarmente odiosi anche dagli stessi detenuti, è prevista la reclusione in speciali sezioni “Sex Offender”, per evitare aggressioni da parte del resto della popolazione carceraria.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!