AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Notte di Capodanno: tre feriti causati dai petardi

Per le vittime si tratta di infortuni di lieve entità

5.376 Letture
Un commento

La notte di Capodanno nella provincia anconetana è trascorsa in maniera relativamente tranquilla per quello che concerne gli interventi delle forze dell’ordine e degli uomini del 118

Se a livello nazionale sono stati circa 93 i feriti riconducibili all’uso di petardi, nell’anconetano si sono registrati tre casi di lieve entità. A riportare delle ferite leggere è stato un uomo di Senigallia: ustioni ad una mano guaribili in dieci giorni a causa dello scoppio di un petardo.

Un caso analogo si è registrato anche a Fabriano: ferite causate dall’utilizzo di un fuoco pirotecnico con una prognosi di 3 giorni; infine, una ragazza a Filottrano è stata medicata ad un piede senza riportare alcuna prognosi.

A Senigallia, sempre riconducibili ad un uso imprudente di petardi e affini, si è registrato un principio di incendio. Ad essere avvolto dalle fiamme uno scatolone situato sotto i Portici Ercolani. Sul posto è stato chiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco anche se le fiamme erano di modestissima entità. L’episodio è avvenuto intorno alle 18.30. Presumibilmente il gesto è stato attribuito ad un gruppo di giovani che in quelle ore stavano facendo esplodere dei petardi nei pressi del quartiere senigalliese.

Commenti
Solo un commento
anfatti 2015-01-01 18:47:44
Ottima notizia rispetto ai numeri a cui eravamo abituati in passato!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!