AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Strade fatiscenti nella periferia di Montemarciano

Residenti lamentano poca "attenzione" dall'amministrazione comunale. E il buio "aiuta" i ladri

3.822 Letture
Un commento
Alcune vie della periferia di Montemarciano, interessate dai lavori di ampliamento dell'autostrada A14

Manto stradale fatiscente, buche sempre più ampie e illuminazione pubblica scarsa, di “aiuto” ai malintenzionati che approfittano del buio per entrare nelle case di periferia. E’ quanto lamenta un cittadino di via Ponte del Trave, una delle vie situate nell’immediata periferia di Montemarciano, oltre l’autostrada A14.

Via che, assieme alle altre limitrofe, non sembrano essere così attenzionate dall’amministrazione comunale come le vie del centro, dove, invece, si pensa a fare diversi lavori pubblici, persino a mettere le fioriere.

Il problema non riguarda solo la normale usura del manto stradale, riferisce il cittadino esasperato della situazione che si protrae da anni: oltre ad essere ridotte a vere e proprie “carrarecce”, alcune, come via Media, sono soggette al transito dei mezzi pesanti per i lavori di ampliamento dell’A14: in alcune giornate sono piene di polvere, ma quando piove si trasformano in piscine di fango.

Senza contare poi il problema della micro criminalità che approfitta di situazioni poco illuminate e ditanti dal centro per mettere in atto raid ladreschi che negli ultimi tempi sembrano essere aumentati nella frequenza.

“Spett. Redazione – scrive il nostro lettore Roberto Pennacchioni – vi sarei grato se voleste pubblicare questa mia lettera, anche a nome di tutti quei cittadini residenti nelle vie periferiche, che sento lamentarsi continuamente per questa situazione subita ormai da anni e su cui le varie amministrazioni continuano a fare orecchie da mercante. Stiamo continuamente assistendo ad opere di rifacimento di strade, marciapiedi, illuminazione (sulla via principale che porta al paese a partire dallo stadio fino alla rotatoria ci saranno 50 lampioni tra il lato strada e il percorso pedonale adiacente) per un tratto di strada di 500 mt, mentre il successivo tratto è in fase di rifacimento totale comprese le fognature e gli altri servizi che passano sotto il manto stradale. Ovunque nelle vie centrali vengono fatte manutenzioni, rifacimenti di manto stradale, marciapiedi e addirittura posizionati vasi per piante e fiori lungo il marciapiede della statale. Ma “Qualcuno” si è mai posto il problema di verificare tute quelle vie appena fuori dal paese? Manto stradale fatiscente, buche che diventano crateri, illuminazione pressochè inesistente: con l’escalation di furti degli ultimi tempi, praticamente dà una mano ai ladri ad agire indisturbati al buio. Via Media, percorsa quotidianamente dai mezzi pesanti che stanno lavorando all’amplimento dell’autostarda, è ormai un percorso ad ostacoli e nelle giornate di pioggia diventa un percorso di sci…volate visto che, a causa dei camion che escono dal cantiere autostradale, spargono sul manto stradale terriccio che con la pioggia diventa melma per poi diventare un polverone una volta asciutto. Insomma, mettiamo il vestito della domenica ma, anche se nessuno li vede tanto rimangono dentro le scarpe, si dovrebbero mettere anche i calzini senza buchi!
C’è solo da sorridere, infine, nel verificare i dati riportati dall’amministrazione sul sito web del comune di Montemarciano: nella sezione “segnalazione guasti” dove i cittadini inviano le segnalazioni di vario genere riguardanti strade, illuminazione e problematiche varie, a fronte di 250 segnalazioni pervenute, di concluse ve n’è una sola“.

Commenti
Solo un commento
anfatti 2015-01-14 07:19:16
Vale x tutte le città non solo Montemarciano
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!