AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Castelbellino, danneggia la stazione ferroviaria e aggredisce i Carabinieri: arrestato

Protagonista un giovane cuoco 23enne, originario di Fabriano: nel tentativo di bloccarlo un carabiniere ha riportato lievi ferite

1.662 Letture
commenti
treni, ferrovie, stazione ferroviaria, Fs, RFI, Trenitalia

I Carabinieri di Jesi, nella giornata di domenica 21 giugno, hanno arrestato un cuoco 23enne originario di Fabriano, S.L., a seguito di una chiamata giunta al 112 intorno alle ore 11.00.

Nella tarda mattinata di domenica i militari sono stati infatti allertati dal capostazione dello scalo ferroviario di Castelbellino-Montecarotto, il quale ha segnalato la presenza di un giovane ubriaco, dal quale sarebbe stato minacciato a più riprese: il ragazzo, inoltre, avrebbe riversato la propria furia cieca contro un vetro degli uffici della stazione, distruggendolo.

I Carabinieri si sono così recati subito sul posto, dove nei pressi del primo binario hanno trovato S.L., sanguinante a causa di un taglio ad un braccio provocato dal vetro infranto: il giovane ha reagito male alla vista dei militari, iniziando ad insultarli e tentando più volte di aggredirli fisicamente, riuscendo anche a ferire leggermente uno di loro.

Una volta bloccato e arrestato, S.L. è stato quindi trasportato all’ospedale “Carlo Urbani” di Jesi, dov’è stato medicato al braccio cavandosela con una prognosi di pochi giorni, condizione analoga a quella del carabiniere aggredito. Per il giovane cuoco sono scattati gli arresti domiciliari: è accusato di danneggiamento aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!