AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Montemarciano, esplode la rabbia dei residenti verso prostitute e transessuali

L’amministrazione comunale potrebbe rendere a breve il quartiere “Il Gelso” accessibile ai soli residenti

6.144 Letture
commenti

Sono arrivati al limite della sopportazione gli abitanti di alcune specifiche zone di Montemarciano, interessate dall’incessante fenomeno della prostituzione: in particolare i residenti maggiormente esasperati sarebbero quelli lungo la Strada Statale Adriatica, a Marina di Montemarciano, e coloro che abitano presso il quartiere residenziale “Il Gelso”.

I residenti hanno esposto nuovamente le proprie lamentele alle forze dell’ordine, per via dell’insostenibilità della situazione attuale: specie nella stagione estiva, infatti, gli schiamazzi e il baccano provocati da prostitute e transessuali non farebbero chiudere occhio per tutta la notte agli incolpevoli abitanti delle due località.

Si è così deciso di tentare di porre rimedio a tutto ciò, cercando di disincentivare il fenomeno della prostituzione con l’ausilio di diverse telecamere piazzate in alcuni punti nevralgici.

Per quanto riguarda “Il Gelso”, inoltre, il sindaco di Montemarciano Liana Serrani avrebbe in serbo un espediente di ancora maggior impatto: è infatti al vaglio dell’amministrazione comunale l’idea di rendere il quartiere, limitatamente alle ore notturne, accessibile ai soli residenti, con gli eventuali trasgressori che sarebbero individuati grazie alle sopracitate telecamere.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!