AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fabriano, commerciante tenta di suicidarsi: salvato in extremis dalla moglie

L’uomo ha tentato di impiccarsi nella propria abitazione; alla base del gesto la preoccupazione per le difficoltà economiche

4.606 Letture
commenti
Fabriano

Si è sfiorata la tragedia a Fabriano nella mattinata di lunedì 13 luglio, quando un commerciante di 52 anni, molto conosciuto in città, ha tentato di impiccarsi all’interno della propria abitazione.

Nulla sembrava far presagire un’azione simile da parte dell’uomo, il quale come ogni mattina si era svegliato di buon’òra e si era recato a fare colazione insieme alla propria famiglia. Una volta completato il pasto il 52enne è quindi risalito al secondo piano dell’abitazione: dopo pochi minuti, in seguito ad alcuni rumori sospetti, la moglie e il figlio sono saliti per accertarne la provenienza, scoprendo in tal modo il tentativo di suicidio da parte del loro congiunto.

È stata proprio la donna a recidere la corda avvolta intorno al collo del marito, prima che questa provocasse danni irreparabili: l’uomo è stato quindi soccorso dai sanitari del 118, precipitatisi sul posto non appena avvertiti del fatto. Il 52enne è stato infine trasportano presso l’ospedale Profili, dov’è arrivato intorno alle 9 in codice rosso: a destare maggiore preoccupazione rispetto alle conseguenze fisiche sono però quelle psicologiche, che dovranno essere attentamente valutate dai medici che seguiranno l’uomo.

Sembra che alla base dell’insano gesto vi fossero le preoccupazioni dell’uomo riguardo la propria situazione economica, messa a dura prova dalla perdurante crisi economica degli ultimi anni.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!