AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Denunciati due giovani a Falconara, avevano aggredito tre coetanei ad una festa in spiaggia

I due, di 18 e 17 anni, si erano scagliati sulle loro vittime per futili motivi: sui fatti indaga la Polizia di Ancona

2.145 Letture
commenti
Volante della Polizia di Ancona

La Polizia di Stato di Ancona, nella giornata di venerdì 17 luglio, ha identificato e denunciato due giovani, resisi protagonisti insieme a diversi altri individui di una brutale aggressione ai danni di tre ragazzi di 18 anni, avvenuta in un locale situato lungo il litorale di Falconara Marittima il 7 luglio scorso.

Attorno alla mezzanotte i tre amici, dopo aver cenato in una pizzeria nelle vicinanze, si erano diretti verso la spiaggia, fermandosi nei pressi di uno chalet che offriva una serata all’insegna della musica e del divertimento. Mentre stavano sorseggiando qualcosa da bere sono stati improvvisamente avvicinati da due individui, anch’essi molto giovani, i quali hanno iniziato a chiedere insistentemente a uno di loro una sigaretta.

Una volta incassato il rifiuto del giovane a tale richiesta, i due hanno quindi rivolto la propria attenzione allo zaino del ragazzo, tentando con ogni probabilità di rubarvi qualcosa. Da tutto ciò è sorta una colluttazione tra i due gruppi, nella quale i tre 18enni hanno avuto la peggio a causa dell’intervento di circa dieci giovani in aiuto dei due aggressori.

Il proprietario dello zaino ha subito la frattura dell’orbita oculare, con una prognosi di oltre 30 giorni; uno dei suoi amici, aggredito con una sedia di plastica, ha invece riportato diverse contusioni giudicate guaribili in circa 10 giorni.

Una volta superato lo shock iniziale, i tre avevano subito sporto denuncia presso la Questura di Ancona. Sulla base delle loro testimonianze, la squadra mobile è pertanto riuscita ad identificare i due aggressori iniziali, un 18enne tunisino e un 17enne italiano, entrambi residenti a Falconara Marittima: il più grande dei due, già conosciuto dalle forze dell’ordine per eventi analoghi, in passato aveva anche minacciato un controllore dopo esser stato sorpreso senza biglietto a bordo di un autobus.

I due sono stati entrambi denunciati per lesioni personali aggravate, mentre la Squadra Mobile sta ancora indagando al fine di dare un’identità anche agli altri giovani coinvolti nell’aggressione.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!