AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Terrore ad Ancona, 43enne si dà fuoco davanti al Tribunale dei minori

L'uomo, originario di Bari ma residente a Pesaro, stava per essere separato dal proprio figlio: è in condizioni gravissime

3.786 Letture
commenti
Ospedale di Ancona-Torrette

Sono stati momenti di vero e proprio terrore quelli vissuti nel pomeriggio di venerdì 31 luglio nei pressi del Tribunale dei minori di Ancona, in via Cavorchie.

Un uomo di 43 anni, originario di Bari ma residente in pianta stabile a Pesaro, attorno alle 16.30 si è dapprima cosparso di benzina davanti agli occhi esterrefatti della guardia giurata, per poi darsi fuoco: è stato lo stesso addetto alla sorveglianza a soccorrerlo per primo, tentando di soffocare le fiamme con un estintore.

Il 43enne ha riportato ustioni assai gravi in gran parte del corpo, venendo condotto nel più breve tempo possibile presso l’ospedale di Torrette, dov’è stata trasportata anche la guardia giurata, lievemente intossicata e in stato di shock.

Alla base dell’insano gesto, secondo quanto appurato, vi sarebbe la volontà da parte del Tribunale dei minori di separare il 43enne dal proprio figlio: tale decisione era maturata sia a causa di una detenzione dell’uomo per reati inerenti la droga, sia per un altro tentativo di suicidio compiuto in passato.

L’uomo, abitualmente impiegato come buttafuori presso diversi locali, messo di fronte alla prospettiva di perdere il proprio bambino avrebbe quindi deciso di mettere in atto un gesto eclatante: già nella mattinata di venerdì, a quanto pare, alcuni vicini di casa dell’uomo avevano avvertito le forze dell’ordine riguardo un possibile tentativo di suicidio da parte del buttafuori, che si era poi recato in scooter nel capoluogo dorico onde poter mettere in pratica il proprio disegno.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!