AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Monte San Vito, arrestato un teologo per violenza sessuale nei confronti di una minore

La scoperta degli abusi sarebbe avvenuta a partire dalle testimonianze della giovane vittima, scritte in alcuni diari

5.161 Letture
commenti
Monte San Vito

Choc a Monte San Vito per l’arresto, effettuato nella giornata di venerdì, di Solideo Paolini, personaggio molto conosciuto in paese per via dei suoi trascorsi politici e, soprattutto, a causa del suo impegno in ambito religioso.

Gravissime le accuse che incombono sull’uomo: Paolini, teologo tradizionalista particolarmente apprezzato per le proprie opere riguardanti i segreti di Fatima, sarebbe ritenuto responsabile di ripetuti abusi sessuali nei confronti di una ragazzina, i cui genitori sarebbero amici dell’arrestato.

Le violenze sessuali sulla minore sarebbero andate avanti per diverso tempo, finché la storia non è saltata all’attenzione degli assistenti sociali prima e delle forze dell’ordine poi. Gli abusi sarebbero venuti alla luce in quanto la giovane vittima avrebbe descritto tali esperienze in alcuni diari, parte dei quali sarebbero stati poi ritrovati dagli inquirenti.

Paolini, dopo essere stato arrestato all’interno della propria abitazione con l’accusa di violenza sessuale aggravata, è stato quindi trasferito nel carcere di Montacuto, dove nei giorni successivi è stato sottoposto ad interrogatorio.

L’uomo ha negato ogni accusa mossa nei suoi confronti: le autorità competenti riterrebbero necessaria la sua incarcerazione, tanto da pensare di trasferirlo nel carcere di Pesaro, che possiede un reparto interamente dedicato agli individui accusati di reati di stampo sessuale.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!