AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ancona, sequestrate dalla Guardia di Finanza 99 stecche di sigarette di contrabbando

La merce, pari a circa 16 chilogrammi, è stata individuata grazie all'olfatto del pastore tedesco Gaby

3.401 Letture
commenti
Sigarette sequestrate al porto di Ancona

Un ingente quantitativo di sigarette di contrabbando è stato scoperto dalla Guardia di Finanza di Ancona nella giornata di lunedì 7 settembre, in seguito ai controlli effettuati presso il porto dorico insieme al personale dell’Agenzia delle Dogane.

Il ritrovamento è stato possibile grazie all’acutissimo olfatto di Gaby, un pastore tedesco addestrato appositamente a rintracciare tabacchi lavorati importati illecitamente.

Il cane, aggregato alla Guardia di Finanza anconetana dal maggio scorso, ha individuato con decisione la merce contrabbandata, nascosta in due scatoloni trasportati a bordo di un tir proveniente dalla Grecia: sono state così rinvenute ben 99 stecche di sigarette di varie marche (Marlboro, Em@il, Ruby Super Slim, Raquel Slims) pari ad un peso complessivo di circa 16 chilogrammi.

Si tratta del primo sequestro operato nella Marche dalle Unità Cinofile per la Ricerca del Tabacco, istituite a partire dal 2014 grazie all’accordo sottoscritto con la Philip Morris: la società produttrice di tabacco ha infatti sovvenzionato l’acquisto di 15 cani da destinare a tale impiego, tra i quali figura appunto il sopracitato Gaby, al fine di contrastare efficacemente il traffico di sigarette di contrabbando sul territorio italiano.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!