AnconaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Annuncia il proprio suicidio con un sms, anconetano salvato in extremis dalla Polizia

Protagonista un uomo di 46 anni che aveva deciso di togliersi la vita dopo essersi separato dalla moglie

1.779 Letture
commenti
Ancona, panorama

Un tentativo di suicidio è stato scongiurato nella tarda serata di mercoledì 23 settembre da alcuni agenti della Polizia di Ancona, intervenuti in un appartamento situato nel quartiere Grazie a seguito di una segnalazione.

Attorno alla mezzanotte, infatti, una donna si era messa in contatto con la sala operativa del 113, dichiarando spaventata di aver ricevuto un SMS da un parente, il quale aveva annunciato le proprie intenzioni suicide.

Alcuni poliziotti si sono dunque portati sul posto, riuscendo ad instaurare un dialogo con l’uomo, un anconetano di 46 anni barricatosi in casa: egli ha spiegato di aver maturato una simile decisione soprattutto a causa della separazione dalla moglie, dichiarando di essersi stancato di vivere.

Fortunatamente, gli agenti di Polizia sono riusciti a convincerlo a desistere: una volta lasciati entrare nell’abitazione, completamente avvolta dalle tenebre, i poliziotti hanno rinvenuto su di un tavolo diverse confezioni di tranquillanti ed antidepressivi, una bottiglia di alcool etilico, un taglierino e un accendino. Il 46enne è stato infine affidato alle cure dei sanitari del 118.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Ancona Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!